Sequestrati 25.000 litri di gasolio inquinante

Venticinquemila litri di gasolio miscelato in maniera illegale e altamente inquinante, tre cisterne, due distributori e due serbatoi interrati sequestrati. Due rappresentanti legali di altrettante società di trasporto denunciati. È il bilancio di un’operazione condotta dalla Guardia di finanza di Roma contro le frodi fiscali nell’ambito delle imposte sui prodotti petroliferi. Le indagini delle fiamme gialle hanno portato alla luce un traffico clandestino di biodiesel, rubato, che durante la notte veniva travasato nelle cisterne e nei serbatoi delle società incriminate. Il biodiesel, esente da accise, veniva miscelato con normale gasolio da autotrazione che è invece soggetto a un’imposta di 4 centesimi al litro.