Sequestro-lampo di due volontari italiani

Nella Striscia di Gaza è iniziato ieri pomeriggio l’inseguimento di Gianmarco Onorato e Claudio Moroni, conclusosi poi con il rapimento sulla strada che conduce verso la città di Gaza. Ma è stato un sequestro-lampo, perché i due (capo delegazione della Croce rossa italiana e psicologo dell’organizzazione) sono stati rilasciati a tarda sera, con la mediazione dei servizi segreti italiani che si sono messi in contatto con i rapitori. In quel piccolo inferno che sono le strade di Gaza, sono stati sequestrati, negli ultimi due anni, almeno una trentina fra giornalisti e operatori stranieri. Tutti sono sempre ritornati in libertà.