Una serata al cinema per aiutare le vittime del terremoto

I proventi del botteghino di giovedì 23 aprile verranno devoluti alla Protezione Civile per le sue operazioni nelle terre interessate dal sisma del 6 aprile scorso. L'iniziativa voluta da Agis e Anec

Giovedì 23 aprile andare al cinema significherà dare un aiuto concreto alle popolazioni dell'Abruzzo, colpite dal gravissimo sisma del 6 aprile scorso. Sarà, infatti, devoluto alla Protezione Civile, per le iniziative di ricostruzione, l'incasso dell'intera giornata, realizzato nelle sale cinematografiche aderenti all'iniziativa. Lo hanno deciso unitariamente le associazioni degli esercenti, Anec e Anem, dei distributori e dei produttori dell'Anica. Tutto il mondo del cinema vuole così testimoniare la propria vicinanza a chi è stato duramente colpito e contribuire alla ripresa delle attività. L'iniziativa di giovedì 23 aprile offrirà, inoltre, un'occasione agli spettatori che frequenteranno le sale cinematografiche, di partecipare attivamente a questa manifestazione di effettiva solidarietà. Il cinema tutto si augura che in tanti risponderanno a questo invito frequentando le moltissime sale aderenti all'iniziativa, che saranno rese riconoscibili da appositi cartelli esposti negli ingressi. Entro domani, l'elenco delle sale aderenti sarà disponibile anche sui siti www.giornaledellospettacolo.it e www.anica.it.