Serata speciale con la «Van Zant Tribute Night»

Serata speciale alla Casa 139 (ore 21.30) con la Townes Van Zandt Tribute Night.
Un ricordo di uno dei grandissimi della musica folk americana,con ospiti non solo dal suo amato Texas, ma anche da Canada, Argentina, Australia, Scozia, Irlanda, Italia. Saranno presenti fra gli altri Sam Baker, Gurf Morlix, Andrew Hardin, Andy White, Radoslav Lorkovic, Jono Manson, Troy Campbell, Bianca De Leon, Sol, Del Sangre, Andrea Parodi Band, Marco Python Fecchio, Max De Bernardi, Massimiliano Larocca, Stefano Barotti, Octoberman, Michael Weston King, NQ Arbuckle, Carolyn Mark, Diona Davis, Dickie Lee Erwin.
Townes Van Zandt nasce a Forth Worth, Texas, ma le prime esperienze artistiche sono del periodo di Houston, dove Townes conosce Guy Clark e Mickey Newbury. Insieme i tre suonano e vivono, dividendo la stanza sopra il Sand Mountain Coffee House, locale ritrovo di cantautori ed aspiranti tali e dove vede la luce la prima versione di For The Sake Of The Song, che darà il titolo al debutto del nostro su Poppy nel lontano 1968.
Il 1971 vede quindi il nuovo disco che si intitola High, Low And In Between, quasi uno spettro a 360 gradi della gamma di stati d'animo rappresentati nelle canzoni qui comprese, fra le quali sarà in seguito rivalutata la geniale To Live Is To Fly.
Seguiranno fra le altre Live At The Old Quarter (1977), il Flyn’ Shoes del 1978 e At My Windows del 1987.