Una serata sul ring ricorderà Parisi a due anni dalla sua morte

Se un tragico incidente il 25 marzo 2009 non lo avesse strappato all’affetto della sua famiglia e dei suoi tifosi, il 2 dicembre Giovanni Parisi avrebbe festeggiato i 44 anni. Sicuramente circondato dagli amici più cari, insieme alla moglie e ai tre figli. Lo farà comunque. Perché sabato 3 dicembre al Palaoltrepò di Voghera la moglie Silvia con il supporto della W.K.I (società che gestisce il palazzetto dello sport) e il sostegno dell’Asd Boxe Voghera - tra le cui fila Giovanni è cresciuto - ha organizzato: «Tributo a Giovanni Parisi - l’uomo, il Campione», evento per ricordarlo e commemorarlo.
Per l’occasione il parterre del palazzetto ospiterà un ring iridato, già utilizzato ai Mondiali di boxe di Milano 2009. A calcarlo saranno i pugili locali, le speranze e i talenti che stanno crescendo in città, 8-10 incontri, a cui assisteranno ospiti di caratura nazionale e internazionale del mondo della boxe. Al termine della serata verrà consegnato il Premio Giovanni Parisi al pugile dell’Asd Boxe Voghera che meglio si è distinto durante la stagione trascorsa. Premiati anche i due pugili protagonisti del miglior match della serata.