Serbia, uomo con bombe nel palazzo presidenziale

Un uomo armato di due granate è entrato nell'edificio che ospita il presidente Tadic (non è chiaro se sia all'interno). Polizia e antiterrorismo stanno trattando con lui

Belgrado - Un uomo è entrato con due granate nell’edificio che ospita la presidenza serba. Lo ha riferito l’emittente tv B92. La polizia non è riuscita a fermare l’uomo con i due ordigni esplosivi, ma sta negoziando con lui. Non si conoscono le sue intenzioni. Nell’edificio stanno affluendo rinforzi della polizia e unità antiterrorismo, che hanno bloccato la zona circostante, nel centro di Belgrado. Non si ha conferma che il presidente, Boris Tadic, si trovi all’interno dell’edificio.