La serenità di Baudo, l'ansia dei cantanti. Il dietro le quinte della vigilia

Cinque ore al sipario. A Sanremo freme l'attesa per la prima serata del Festival. Al teatro Ariston si sussegono rapide le ultime prove dei cantanti prima della "Prima" tra emozione, stecche e applausi. Grande accoglienza per Al Bano e Michelle Hunziker. Mentre gli ospiti stranieri, Scissor Sisters e Norah Jones, sono in arrivo da Montecarlo

Sanremo - E così mentre Pippo Baudo a mezzogiorno in punto si presenta in sala stampa per annunciare la prima serata del Festival, dietro le quinte si stanno mettendo a punto gli ultimi dettagli. I cantanti hanno provato per l’ultima volta ieri sera prima di Piero Chiambretti, che all’una era ancora all’Ariston per vedere dal vivo l’effetto del suo Dopofestival. E Baudo ha controllato tutto da lontano, come fa di solito. Se lo vedi da vicino, Pippo è proprio sereno, cosa che ai presentatori non succede quasi mai alla vigilia del Festival. Per lui, come ha detto al Giornale dieci giorni fa, questo "è il Sanremo della mia vita, la mia opera perfetta". Ci sta riuscendo: mai visto qui un clima così disteso e privo di preoccupazioni esagerate.

Stamattina, al Grand Hotel Des Anglais, Robi Facchinetti dei Pooh faceva colazione con una tranquillità invidiabile. Stasera sarà sul palco con suo figlio Francesco (l’ex dj, l’ex fidanzato da Aida Jespica) e la loro canzone "Vivere normale" è una delle candidate a un buon piazzamento. Lo si capiva ieri anche durante le prove: mentre loro due cantavano, tutti i (pochi) spettatori erano attenti come difficilmente capita di vedere. Invece Nada era molto agitata e anche la giovane Jasmine (figlia di Stefania Rotolo e Sammy Barbot) è inciampata nel solito guaio del debuttante: la stecca per emozione. Mamma mia. Comunque tutto sotto controllo.

La più tranquilla è senz’altro la Hunziker, che in questi giorni vive in una villetta nell’entroterra per stare al riparo dai paparazzi. Lei è trattata come una regina: ogni giorno, parrucchiere ed estetista a disposizione per la modica cifre di 2500 euro giornalieri cadauno. I più agitati, se non altro per motivi contingenti, sono i due ospiti internazionali: Scissor Sisters e Norah Jones. Il gruppo americano, famoso per essere una via di mezzo musicale tra i Bee Gees e George Michael, è arrivato ieri da New York e alloggia all’hotel Fairmont di Montecarlo. Arriveranno nel primo pomeriggio di oggi al Royal di Sanremo, poi faranno una lunga sequenza di interviste prima di salire sul palco. Anche Norah Jones arriva direttamente da Montecarlo (Hotel de Paris per lei) e non si ferma a Sanremo neanche un minuto in più di quanto necessario. Canterà e se ne andrà. Tanto qui all’Ariston non se ne accorgerà nessuno: tutti gli occhi sono concentrati sui cantanti (quando arriva, Al Bano viene accolto neppure fosse il Papa) e sulla Hunziker, che stasera canterà persino un brano musicale. Da domani poi la parola passa agli ascolti televisivi. Solo quelli diranno se il Festival di Baudo rimarrà nella storia.