Serginho, serata da denuncia penale

MILAN
6 DIDA Capisce al volo che la serata non è di quelle facili: primo tiro, gol imparabile. Poi vede i sorci verdi.
6 BONERA Controlla meglio di altri il valico e si fa vedere avanti nella speranza di azzeccare un cross utile.
6,5 NESTA Da perno della difesa s’accorge del cattivo funzionamento e reclama cambi dalla panchina.
6 KALADZE Il riposo gli restituisce discrete energie ma davanti a lui si aprono varchi inattesi nella ripresa.
4.5 SERGINHO Da denuncia penale per alto tradimento. Sostituito su petizione rossonera. Dal 1’ st MALDINI 6. Per la patria torna a fare il terzino con l’umiltà di un deb.
5 BROCCHI Frenato subito da un colpo alla schiena indovina solo un bel cross per Gilardino. Dal 6’ st GOURCUFF 5,5. Si applica prima da mediano e poi da esterno sinistro: almeno batte un colpo.
6,5 PIRLO È l’unico a conservare genio e regolatezza per quasi tutta la serata, prova a tenere unita una squadra sfilacciata dalla velocità altrui.
6 GATTUSO Numero eccessivo di errori, sia nei passaggi che nei rilanci; a sinistra si orienta meno, a destra torna nel suo mondo.
5 SEEDORF Ha la giustificazione della caviglia malferma: parte lento e fuori dal cuore del gioco, stringe i denti, si arrende. Dal 27’ st ODDO SV. Si adatta a giocare da ala destra.
5 KAKÀ Serata da dimenticare, rara bruttezza per uno che regala spettacolo: non trova posizione, sponde, ogni lancio è palla persa per i suoi.
5 GILARDINO Il suo umore e la sua prova dipendono quasi sempre dalla prima palla giocata: se la spreca, si deprime. Così succede a Lisbona.

All. ANCELOTTI 6 Perde Ronaldo nel riscaldamento, deve adattarsi coi terzini che ha in panchina.
BENFICA
Quim 6, Luis Felipe 5 (dal 28 st Di Maria sv), Luisao 5,5, David Luiz 5 (43’ st Adu sv), Leo 6; Petit 6,5, Katsouranis 6; Maxi Pereira 6,5, Rui Costa 6, Cristian Rodriguez 6; Nuno Gomes 5 (dal 28’ st Cardozo sv). All. Camacho 6. Arbitro: Fandel (Germania) 6.