È Sergio Germàn Romero il terzo portiere della Sampdoria

«Oltre a Manninger abbiamo un'altra trattativa molto ben avanzata» così aveva detto Edoardo Garrone. Alla fine il terzo portiere della Juventus è stato superato sulla linea d'arrivo dal portiere della nazionale argentina Sergio Germán Romero, che era appunto quella trattativa tenuta segreta fino a ieri. L'estremo difensore di 24 anni, arriva dall'Az Alkmar formazione olandese dove ha giocato per quattro anni, vincendo lo scudetto nel 2009. Numero uno della Nazionale è un portiere affidabile, con un fisico davvero possente e grande carisma. Tra l'altro al pubblico genovese non è nuovo visto che l'anno scorso era stato vicinissimo al Genoa. Romero era già a Santa Margherita dove ha incontrato i dirigenti blucerchiati trovando l'accordo. Per lui dovrebbero esserci quattro anni di contratto con l'ingaggio che andrebbe a scalare verso l'alto a seconda degli obiettivi raggiunti. La trattativa è stata effettuata in collaborazione con la Roma grazie ai buoni rapporti tra Sensibile e Sabatini, direttore sportivo giallorosso. Adesso a mister Atzori manca solo un trequartista per aver la rosa al completo. In casa Genoa invece resta sempre calda la pista attaccante. Gilardino resta in pole, ma il presidente Enrico Preziosi potrebbe puntare deciso sull'argentino naturalizzato italiano, Pablo Osvaldo che gioca nell'Espanyol, seconda squadra di Barcellona. L'ex punta della Fiorentina e del Bologna, in terra iberica ha segnato ben venti gol in quarantaquattro gare di Liga Spganola. Un ottimo score considerando anche il club in cui gioca a dimostrazione che ha raggiunto quella maturità giusta per poter diventare protagonista pure in Italia. Alle 18 la truppa di Malesani affronta l'Acqui nella terza amichevole stagionale.