Serie A2 Ecco la Pallavolo Carige Genova

Cinque anni dopo, è di nuovo serie A2. La neonata Pallavolo Carige Genova prosegue il percorso ventennale dell'Igo Genova Volley e, presso la sala VIP dello stadio Luigi Ferraris, si è presenta ai nastri di partenza del campionato di serie A2 con rinnovate ambizioni. La pallavolo nel tempio del calcio, un tempio frustrato e deturpato dalla violenza dei tifosi della Serbia. Ma nella pallavolo i rischi di Italia-Serbia non si corrono e una riprova si avrà sicuramente domenica ad Alassio dove si giocherà proprio Italia-Serbia di pallavolo femminile. La nuova Pallavolo Carige Genova quest’anno vuole confermare la categoria e ritagliarsi un posto tra le società d'elite del volley nazionale. Il club genovese sarà guidato per la terza stagione consecutiva da Horacio Del Federico, alla prima esperienza in questa categoria. Il tecnico argentino, col suo vice Claudio Agosto, ritroverà in campo l'opposto Matteo Paoletti, il centrale Massimo Pecorari, gli schiacciatori Mario Mercorio e Davide Manassero e il libero Andrea Zappaterra, protagonisti lo scorso anno del fantastico «Grande Slam» (promozione in A2 e vittoria della Coppa Italia). A rinforzare la squadra lo schiacciatore slovacco Frantisek Ogurcak, unico straniero in rosa, il centrale Max Di Franco e l'opposto russo naturalizzato Oleg Antonov. Il valore aggiunto sarà l'esperienza di Marco Nuti, fresco vincitore dello scudetto a Cuneo, palleggiatore di grande talento con una splendida visione di gioco. Poi i neoacquisti Sergio Boroni, centrale in arrivo dalla Cassa Rurale Cantù, Michele Groppi, promettente palleggiatore, figlio d'arte di Mercedes Gonzalez, conosciutissima a Genova per i suoi trascorsi in serie A, e il giovane Federico Donati, unico genovese del gruppo, talento emergente.