Serie B, il Novara fa sul serio. L'Atalanta risponde con una goleada

La squadra di Tesser supera l'Albinoleffe e, in attesa del posticipo di lunedì tra Siena e Sassuolo, si porta a 6 punti di vantaggio sui toscani. I bergamaschi superano con un rotondo 4-1 il Padova: doppietta di Doni

Il Novara fa sul serio: con un secco 3-0 in casa all'AlbinoLeffe inanella la quinta vittoria consecutiva (la nona su 12 partite giocate) e consolida il primato in classifica. Il vantaggio dei piemontesi è di 6 punti sul Siena, che però deve ancora giocare lunedì: anche se, come suggerisce il pronostico, i toscani si affermassero in casa del fanalino di coda Sassuolo, resterebbero a 6 lunghezze, con Atalanta e Reggina a -7 dalla capolista.
Gli uomini di Tesser vantano l'attacco più prolifico della serie cadetta (26 reti) e, alla pari proprio con il Siena, la seconda difesa meno perforata (8 gol incassati). Oggi, stentano inizialmente e l'Albinoleffe resiste per un tempo: ma a inizio ripresa cede, su tiro da lontano di Motta. Poi, una doppietta di Gonzales, e qualche brivido nel finale, quando i lombardi si vedono respingere dal portiere azzurro due grandi palle gol.
A Bergamo, goleada dell'Atalanta, che travolge il Padova con un netto 4-1: i gol di Barreto e Tiribocchi sono inframezzati da una doppietta di capitan Doni (una delle due reti su rigore). Il gol della bandiera è di Succi, su penalty. Con la vittoria odierna, i bergamaschi sorpassano in classifica i veneti e raggiungono al 3º posto la Reggina, oggi sconfitta per 3-0 a Livorno. Anche qui, i padroni di casa faticano nel primo tempo e sbloccano il risultato solo in inizio di ripresa su rigore (Iori). Con i calabresi ridotti in dieci per l'espulsione di Cosenza, i toscani vanno ancora a segno con Barusso e Pagano.
L'Empoli, migliore difesa della serie B (6 gol subiti), non va, in casa, oltre lo 0-0 con il Crotone; mentre il Modena coglie il primo successo esterno stagionale battendo 2-0 (reti di Mazzarani e Signori) il Pescara, raggiunto a quota 15 punti. L'altra vittoria esterna (fin qui) della 12ª giornata è l' 1-0 del Varese a Vicenza: provvede subito Carrozza e i lombardi mancano il raddoppio perchè Buzzegoli si fa respingere un rigore dal portiere Frison.
Il Frosinone sconfigge solo in zona Cesarini la Triestina (rete di Santoruvo nel 2' di recupero); il Cittadella, invece, supera in rimonta il Grosseto (gol iniziale di Freddi), con Dalla Bona e Piovaccari. Completa il quadro lo 0-0 di Portogruaro-Piacenza.