Serie A, cori razzisti contro Eto'o Multato il Cagliari per 25mila euro

Sanzione del giudice sportivo alla società sarda dopo che, domenica scorsa, l'arbitro Tagliavento aveva sospeso la gara per i &quot;buu&quot; sugli spalti<br />

Milano - Maxi multa per i cori razzisti al Sant'Elia. Il giudice sportivo ha deciso di comminare un'ammenda da 25mila euro al Cagliari a causa dei cori razzisti rivolti dai tifosi sardi al giocatore dell'Inter, Samuel Eto'o. Domenica l'arbitro Tagliavento aveva interrotto per alcuni minuti la sfida tra rossoblù e nerazzurri in seguito ai "buu" piovuti dalle tribune del Sant'Elia all'indirizzo dell'attaccante camerunense. L'ammenda, si legge nelle decisioni adottate dal giudice sportivo, è stata comminata alla società rossoblù "per avere suoi sostenitori, al terzo minuto del primo tempo, rivolto dalla Curva Nord a un calciatore avversario grida e cori costituenti espressione di discriminazione razziale, determinando in tal modo la sospensione della gara, protrattasi per circa tre minuti, per disposizione del responsabile dell'Ordine pubblico ex art. 62 Noif".