Serie A, panchine bollenti L'Empoli ha cacciato Cagni

Ieri <strong><a href="/a.pic1?ID=223499" target="_blank">l'esonero di Colantuono a Palermo</a></strong> da parte di Zamparini. Al suo posto Guidolin. E i toscani licenziano il tecnico del settimo posto dell'anno passato: arriva Malesani

Empoli - Ora è ufficiale. L’Empoli ha esonerato Luigi Cagni. Il tecnico sollevato dall’incarico dopo lo 0-0 casalingo contro il Torino e per la terz'ultima posizione in classifica con appena 10 punti. Al posto di Cagni la dirigenza toscana ha chiamato Alberto Malesani. "L’Empoli Fc comunica di aver esonerato l’allenatore Luigi Cagni dal suo incarico di allenatore responsabile della prima squadra - spiega una nota dell’Empoli -. In sua sostituzione è stato assunto Alberto Malesani la cui presentazione ufficiale alla stampa avverrà oggi pomeriggio alle ore 14.30, presso la sala conferenze dello stadio Carlo Castellani di Empoli. La società ringrazia Cagni per i brillanti e storici risultati ottenuti alla guida della squadra". Lo scorso anno l'Empoli ha conquistato uno storico settimo posto con la prima qualificazione in coppa Uefa.

Il presidente: "Ora voglio di più" "È stata una decisione sofferta, ma sono convinto che una ventata di novità possa aumentare il rendimento della squadra. Ho deciso di cambiare per ricreare nel gruppo motivazioni e stimoli che, involontariamente, erano stati perduti". Così il presidente dell’Empoli, Fabrizio Corsi, commenta la scelta di esonerare Gigi Cagni e di affidare la panchina ad Alberto Malesani. Le parole di Corsi annunciano che qualcosa nello spogliatoio si era incrinato. Forse alcuni giocatori non seguivano più il tecnico. "Dopo due anni di lavoro impostato in un certo modo in cui il tecnico aveva scelto di interpretare le gare, forse il gruppo aveva bisogno di qualcosa di nuovo" ha aggiunto Corsi. Che non sia stato facile esonerare Cagni lo dimostra il tono di voce sommesso del presidente. Malesani ha firmato un contratto che lo lega all’Empoli fino a giugno. "In caso di salvezza - ha detto Corsi - resterà con noi anche per la prossima stagione".