Serpente affamato fa strage di pesci

Spietato il tam tam dei navigatori «Quando passo a Santa Croce penso al bombardamento del ’43»

I residenti del complesso Le Bouganville di Ardea hanno assistito al pranzo di un serpente, un Colubro di Esculapio, che ha mangiato i pesci rossi dello stagno di una villa e divorato alcune rane. Così è scattato subito l’allarme per l’animale lungo oltre un metro e mezzo e con un diametro di almeno 7 centimetri. Il veterinario della Asl Rm H che l’ha catturato, ha confermato che il rettile non faceva altro che nutrirsi del suo cibo preferito. Il serpente è stato trasferito in una riserva naturale.