Servizi alla Salute: indagato assessore regionale

Il suo nome è stato iscritto nel registro degli indagati per un’inchiesta su presunte irregolarità relative alla fornitura di servizi e prodotti sanitari di società private: per questo l’assessore alla Salute della Regione Puglia, Alberto Tedesco (Pd) ha lasciato l’incarico e ha dato le dimissioni. Nell’inchiesta sono coinvolte altre 15 persone: ipotizzati reati di associazione a delinquere e corruzione. L’inchiesta è diretta dal sostituto procuratore antimafia Desireé Digeronimo e a breve potrebbero essere notificati gli avvisi a comparire. Gli accertamenti sono condotti dai carabinieri: uno dei filoni investigativi riguarderebbe le prestazioni di riabilitazione a domicilio offerte da una società privata nel Barese. Le indagini sono scattate dopo alcune intercettazioni relative a un’altra inchiesta. La notizia delle dimissioni di Tedesco è stata data dal governatore pugliese, Nichi Vendola, che al suo posto ha nominato Tommaso Fiore.