Servono anche lavori per evitare gli allagamenti

Signor caporedattore, bravi nella vostra attività a favore del Terzo Valico, della ferrovia dedicata, della «gronda» autostradale, degli svincoli da e per il porto, ecc. ecc. Per quanto attiene ai continui allagamenti ogni volta che piove, potreste aprire una battaglia perché si rifacciano i canali di scolo delle acque piovane (cloache di oltre 2 m. di diametro, oltre i chiusini-tombini da portare a 90 cm. di diametro) che, date le pendenze della città le porterebbero velocemente a mare. Questa è una priorità cittadina. Com’è possibile che il Comune non avvii un vasto cantiere per «rifresare» i canali o rifarli maggiorati per farla finita con questi ridicoli allagamenti!
Quanto poi al tunnel di corso Torino-corso Sardegna delle idrovore di grande capcità, assieme ad una sottostante canalizzazione di scolo, dovrebbe avviare questo ridicolo inconveniente. Siano nel 2006! Non siamo ingenui, basta piangersi addosso, come fanno nel sud per gli stessi motivi (ma loro ci sguazzano) persino i ragazzi sarebbero capaci di pensare a queste soluzioni. Soldi? Ho sentito bene? Suvvia queste sono spese strutturali che si fanno ogni 50 anni o una volta al secolo. I romani avevano scavato la loro cloaca massima. Vi dice qualcosa? Forza, gridate e smuovete i genovesi dal loro torpore.