«Servono prezzi amministrati»

L’Adiconsum è pronta a chiedere il ritorno temporaneo ai prezzi amministrati per i generi di prima necessità perché serve dal governo «un segnale più forte di quanto fatto finora». In una nota, il segretario dell’associazione dei consumatori, Paolo Landi, sottolinea che «fra i pochi prodotti per i quali è rimasto il prezzo amministrato c’è lo zucchero il cui prezzo dal 2000 ad oggi è rimasto pressoché invariato. Non così è avvenuto per molti generi di prima necessità, il cui prezzo, grazie ad effetti speculativi, rendite commerciali, eccetera, è raddoppiato». Per Landi «alcune liberalizzazioni finiscono per essere un boomerang per il consumatore, poiché consentono aumenti di prezzo anche quando siamo di fronte a un calo dei consumi. In molti casi, gli aumenti dei prezzi servono proprio a mantenere inalterati i ricavi nonostante un calo dei consumi».