«Servono vestiti e scarpe per i profughi»

«Servono magliette, biancheria intima, pantaloni, scarpe sportive». La Croce Rossa italiana lancia un appello ai lombardi per aiutare i profughi africani in arrivo nei prossimi giorni. Già in Lombardia ne sono arrivati quasi 700 e sono tuttora ospiti dei residence di Pieve Emanuele e degli alberghi a due o tre stelle delle province. Ma l’emergenza non è finita e ci si aspetta che il numero di immigrati aumenti. Per questo è necessario raccogliere vestiti e beni di prima necessità. Già da settimane anche i City Angels si sono mobilitati per raccogliere indumenti da distribuire sia ai senza tetto di Milano sia agli immigrati scappati dalla Libia. Immigrati che si fermeranno in Lombardia almeno fino a Natale.