Sessantenne tenta di uccidere la madre

Un uomo di 60 anni, che aveva tentato di uccidere con un coltello la madre di 80, è stato arrestato a Veroli dai carabinieri per tentativo di omicidio. È successo nel tardo pomeriggio di ieri nell’abitazione di famiglia in località, dove tra i due era scoppiata una discussione. Gino Magnante all’improvviso si è scaraventato con un grosso coltello da cucina addosso alla madre, ferendola alle mani. È intervenuto il padre, ottantenne pure lui che, brandendo una bottiglia contro il figlio, è riuscito a bloccarlo e ha chiamare il 112. La donna è stata accompagnata in ospedale. I medici l’hanno giudicata guaribile in dieci giorni.