Un sessantottino dalle piazze al Parlamento

Mario Capanna, 63 anni, è stato tra i leader del Sessantotto in Italia. Come capo del Movimento studentesco nel 1975 ha aderito al Partito di unità proletaria. In seguito, insieme all’ala sinistra del Pdup, confluirà in Democrazia proletaria, di cui è stato segretario nazionale fino al giugno 1987. Grazie a Dp Capanna è diventato deputato europeo nel 1979 e poi deputato nazionale dal 1983 al 1987. Nel 1989 ha aderito al gruppo misto della Camera dei deputati, e pochi mesi dopo ha partecipato alla nascita dei «Verdi Arcobaleno», formazione della sinistra ambientalista. Capanna è stato anche consigliere regionale in Lombardia e comunale a Milano.