Il Sessantotto visto da Enzo Peserico

Oggi, dalle 15 alle 18.30, al Teatro Sales di via Copernico 9,il sottosegretario all'Interno Alfredo Mantovano interverrà al convegno «Gli anni del desiderio e del piombo. Sessantotto, terrorismo e Rivoluzione», organizzato da Alleanza Cattolica in collaborazione con la Fondazione «Enzo Peserico. Fede e Ragione, Persona e Comunità». Il convegno sarà introdotto alle 15 da Marco Invernizzi, presidente dell’Istituto Storico dell'Insorgenza e per l'Identità Nazionale. Seguiranno gli interventi di Pierluigi Zoccatelli, vice direttore del Cesnur – Centro Studi sulle Nuove Religioni - su «Sessantotto: storia di una rivoluzione culturale» e di Giovanni Cantoni, Reggente nazionale di Alleanza Cattolica, su «Il Sessantotto come categoria culturale permanente». Alle 17.30, Alfredo Mantovano e Mauro Ronco, professore di Diritto Penale all'Università di Padova, presenteranno il volume di Enzo Peserico: Gli anni del desiderio e del piombo. Sessantotto, terrorismo e Rivoluzione (Sugarco, Milano 2008). Peserico, scomparso il 1° gennaio di quest’anno, a 48 anni, si era laureato in Giurisprudenza con una tesi sul Sessantotto, e aveva continuato ad analizzarlo, in particolare nei guasti provocati dalla rivoluzione culturale. Aveva appena concluso la stesura del volume. Per informazioni: ac.mi@tiscali.it.