Sesso tra i bagnanti Coppia denunciata

La loro deve essere una passione davvero travolgente. Tanto focosa da non poter essere frenata neppure in un parco acquatico gremito da centinaia di bagnanti. Maurizio C., 53 anni, e Loredana C., di 19 anni più giovane di lui, coppia fissa da tempo, non ce l’hanno fatta a fermarsi e, dopo una serie di baci, hanno cominciato a fare sesso. Per terra e davanti a tutti, all’Aquatica di via Airaghi, alle porte di Milano. Incuranti del solleone delle 16 di lunedì e dello sguardo dei curiosi.
Un rapporto consumato sul prato della cosiddetta «area pic nic», fra sdraio e teli da mare. E non lontano da una delle piscine principali del grande parco. Intorno ai due amanti, una folla composta da giovani e, soprattutto, famiglie con bambini. «Questa particolare area è frequentata specialmente da mamme con figli che non vogliono noleggiare l’ombrellone per prendere il sole - fanno sapere dalla direzione dell’Aquatica - Lì vicino, poi, c’è uno spazio giochi per i più piccoli».
Qualcuno non deve aver gradito l’incredibile spettacolo offerto dalla coppia. Così sono fioccate le lamentele presso il personale. «Fate smettere quei due, ci sono dei bambini qui», si è sentito dire da più persone il responsabile amministrativo. Un bagnante si è addirittura deciso a chiamare il 113. Nel frattempo una delle guardie di sicurezza è intervenuta per bloccarli. All’arrivo della polizia, i due fidanzati, seminudi, hanno provato a negare la verità. «Erano solo coccole, non facevamo nulla di male», hanno detto agli agenti. Ma nessuno ha creduto alla loro versione dei fatti ed entrambi sono stati denunciati per atti osceni in luogo pubblico.