Sesso sull’aereo con il bell’attore: la compagnia licenzia l’hostess

da Londra

L'attore Ralph Fiennes è finito al centro di una storia a luci rosse: nella toilette di un Boeing 747 della Qantas in volo tra l'Australia e l'India avrebbe fatto l'amore con una hostess. Secondo il Mail on Sunday e altri pettegoli tabloid londinesi l'hostess - una ex-poliziotta australiana di 38 anni, Lisa Robertson - è stata sospesa dal lavoro senza paga dalla Qantas che sta indagando sull'accaduto e minaccia di licenziarla.
In una deposizione scritta la donna sostiene che il 25 gennaio scorso durante un volo da Darwin a Bombay ha avuto modo di conoscere e simpatizzare con l'attore inglese quarantaquattrenne che ad un certo punto l'ha seguita in una toilette. «Gli ho spiegato - si difende la hostess - che era una cosa inappropriata e gli ho chiesto di uscire. Mister Fiennes ha incominciato a fare l'innamorato e dopo poco tempo l'ho convinto a lasciare la toilette. Poi sono uscita anch'io. Nessun passeggero si è reso conto dell'incidente. In alcun modo ho compromesso il nome o la reputazione della Qantas».
Non è chiaro in base a quali prove la Qantas sospetti che la hostess e Fiennes abbiano ripetuto a diecimila metri d'altezza una delle più celebri scene del film «Emmanuelle» ma l'ex-poliziotta, residente a Sydney, sostiene che con il divo non ha usato alcun trattamento di favore: «Credo che sia compito del personale di volo essere amichevole, naturale e disponibile con tutti i passeggeri. Nei viaggi intercontinentali è normale costruire un rapporto con i passeggeri».