Il sestetto Clarinet Summit sul palco di Palazzo Mezzanotte

Dopo quattro appuntamenti, si concluderà questa sera (ore 21.15, ingresso libero fino a esaurimento posti) SummerNite, il prestigioso festival di jazz e musica d’autore allestito nella raffinata e inusuale cornice di Palazzo Mezzanotte, sede della Borsa milanese, in piazza Affari nel cuore della città. Sul palco dell’ex sala delle Grida è atteso, per il quinto e ultimo concerto di questa terza edizione, il Clarinet Summit, sestetto che propone tre dei migliori clarinettisti oggi in circolazione nel panorama jazzistico italiano e non solo: Alfredo Ferrario, Mauro Negri e Gianni Sunjust. La formazione si completa con il pianoforte di Paolo Alderighi, trentenne milanese molto apprezzato anche ben oltre i confini nazionali (è molto popolare in Giappone), dal raffinato contrabbasso di Aldo Zunino e dall’inconfondibile ritmica della batteria di Stefano Bagnoli. Protagonista della serata, ovviamente, sarà il clarinetto, strumento tanto versatile quanto complesso, che dall’epoca dorata dello swing d’Oltreoceano ha mantenuto freschezza e capacità espressiva anche nel jazz più attuale. SummerNite, curato dal direttore artistico Giorgio Deleo, è un progetto di «Associazione W il Jazz» ed è promosso da «Palazzo Mezzanotte Congress and Training Centre».