A Sesto Furto nelle sedi di Cgil e Fiom, rubati pc e cassaforte

Nel weekend del primo maggio triplice furto in tre sedi dei sindacati a Sesto San Giovanni. Nel mirino dei ladri sono finite la sede della Cgil, della Fiom e della Fiom della Lombardia. I malviventi hanno messo tutto a soqquadro, forzato gli armadi, rotto le forniture di ufficio e hanno rubato due computer portatili e una piccola cassaforte a muro utilizzata per piccole spese dell’amministrazione.
Lo rendono noto il segretario organizzativo della Camera del lavoro, Graziano Gorla, e il segretario generale Fiom-Cgil Lombardia, Mirco Rota. «Il furto non sembra avere una matrice politica - hanno detto - ma è opportuno vigilare per garantire la massima sicurezza e il rispetto delle sedi sindacali in un periodo difficile come quello che stiamo attraversando». Nei giorni scorsi la Cgil è stata infatti al centro delle polemiche sul tema dell’apertura dei negozi e ha ricevuto critiche anche da parte degli altri sindacati per la linea seguita. Le forze dell’ordine sono al lavoro per capire se ci sono attinenze o meno.