Sestri per colpa sua fa brutta figura in Italia

Non c’è peggior sordo di chi non vuole sentire. Stupisce la risposta che il sindaco Andrea Lavarello ha dato sulla questione della Tv della Libertà imbavagliata per lesa maestà. Apprendiamo che, non contento dei aver fatto fare, questa volta sì, una bruta figura a Sestri Levante in tutta Italia con la sua delibera che vieta il suolo pubblico all'emittente, il sindaco se la prende con chi avrebbe speculato sulla vicenda. Su che ha inventato un caso per raccogliere voti. Non ci sentiamo certo chiamati in causa e per questo non volgiamo neppure scendere sul terreno delle farneticazioni del sindaco. Ci preme solo ribadire che Lavarello dimostra di non capire il significato e la gravità del suo errore. Nessuno gli ha mai contestato il diritto di replica, o peggio ancora il dovere di tutelare Sestri Levante e la sua immagine qualora fosse state lesa da un programma televisivo. Ma la corsa inaccettabile, antidemocratica. Da vero stalinista, è la strada scelta per la replica. Quello che noi e nessuno può accettare è che si neghi a una tv o a in giornalista in generale (...)