Sestri si ricorda di Berlusconi: «Ci insultava»

Dopo quasi due mesi dalla visita di Berlusconi a Sestri, a Sestri se ne riparla, ed è subito bagarre. Perché il capogruppo di Forza Italia Gaetano Bruno nel Municipio Medio Ponente aveva presentato, tempo addietro, una richiesta per una espressione di sentimento per parlare «del libero diritto di qualunque cittadino di camminare liberamente per Sestri», e dopo rinvii del presidente Stefano Bernini, è riuscito a parlarne soltanto ieri. Ma il tempo non è bastato a stemperare gli animi. E se Bruno, lo aveva già dichiarato: «Gli animi per conto mio sono già stemperati», si è capito subito che alcuni sentimenti accesi animavano ancora (...)