Per la setta guai in tutta Europa

La sede sorge nel cuore europeo, centro di Bruxelles, fra la Commissione europea e il Parlamento. Eppure, ad eccezione di qualche sentenza a difesa del diritto di professare qualsiasi fede religiosa, è stata finora dura per Scientology la vita in Europa, oltre che in Germania. In Francia nel 2002 Scientology fu condannata a una multa di 8.000 euro per truffa e pubblicità ingannevole. A volte si è sfiorata la psicosi, con le accuse a Scientology di infiltrare l’Eliseo e le grandi banche francesi. Nel 1999, l’attore John Travolta partì precipitosamente da Parigi prima di ricevere un avviso di garanzia per un’inchiesta sul filone marsigliese di Scientology.

Soltanto episodicamente la chiesa di Hubbard arriva alla ribalta in Gran Bretagna: quest’anno però ha fatto scalpore la presunta rivelazione che Scientology aveva pagato per avere uno stand al congresso laburista. In Spagna, in un processo del 2001, Scientology fu assolta da una lunga serie di reati fra cui associazione per delinquere. Oltre a Francia e Germania, anche il Belgio ha dimostrato ostilità alla chiesa di Hubbard: nove aderenti sono stati messi sotto inchiesta per estorsione ed esercizio illegale della medicina e rischiano il processo.