Settanta dipendenti e un fatturato di 10 milioni

Con Bruno Baiardi, imprenditore della prima generazione, ecco un'altra puntata della nostra inchiesta dedicata agli Innovatori. Figlio di contadini, un fratello più giovane, Baiardi è piemontese, abita a Felizzano ed ha la ricerca come hobby. All'inizio avvia un laboratorio artigianale in un garage di Bruno d'Asti facendosi un nome nel mondo dello spettacolo con i suoi amplificatori. Poi costruisce discoteche chiavi in mano. Alla fine scopre la luce e fonda nel 1988 a Fubine, provincia di Alessandria, la Space Cannon, azienda leader nel mondo nella illuminazione esterna di palazzi, grattacieli, stadi, ponti. Settanta i dipendenti, fatturato di dieci milioni di euro realizzati per il 60% nell'architetturale, il 25% nell'intrattenimento, il 10% nel civile e il 10% nel militare. L'export incide per il 99%.