Settant'anni di Magnum visti in controluce ad Aosta

Appetibile occasione quella che si presenta al Forte di Bard (Aosta), da ora fino al 10 novembre: vedere la prima collettiva di fotografi Magnum in Italia, esposti in una ampia mostra dal titolo «Contact Sheets» che racconta settant'anni di storia della fotografia attraverso provini a contatto e scatti indimenticabili prodotti da autori della storica agenzia americana come Robert Capa, René Burri, Elliott Erwitt, Paolo Pellegrin e altri. Un'ottantina di opere sia vintage che modern print, oltre a articoli, libri, riviste d'epoca (www.fortedibard.it). Verso sera esercitatevi coi controluce e i profili delle cime.
Immagine: Iso 200; 1/160 f11 realizzata con Lumix GF6 di Panasonic, mirrorless con connettività Wi-Fi, Sensore Live MOS, nuovo processore Venus Engine, Autofocus Light Speed AF ad alta precisione e flash incorporato (da 549 euro nel kit con lente 14-42)