Sette sindaci firmano contro l’ampliamento dell’aeroporto

L’ampliamento di Malpensa preoccupa sette delle nove amministrazioni che compongono il
consorzio urbanistico volontario dei comuni limitrofi allo scalo lombardo (Arsago Seprio, Cardano al Campo, Casorate Sempione,
Ferno, Golasecca, Lonate Pozzolo, Samarate, Somma Lombardo e Vizzola
Ticino). Firmato venerdì mattina un documento con osservazioni al masterplan di Sea sui lavori per
l’estenzione dell’hub

L’ampliamento di Malpensa preoccupa i comuni che sorgono vicino all’areoporto. Sette delle nove amministrazioni che compongono il consorzio urbanistico volontario dei comuni limitrofi al principale scalo lombardo (Arsago Seprio, Cardano al Campo, Casorate Sempione, Ferno, Golasecca, Lonate Pozzolo, Samarate, Somma Lombardo e Vizzola Ticino), hanno infatti firmato venerdì mattina un documento unitario che contiene le osservazioni al masterplan di Sea sui lavori per l’estenzione dell’hub. Si tratta di una trentina di pagine circa, che riassumono le osservazioni a un progetto di ampliamento che sta impensierendo una parte della comunità locale. Già in passato, il consorzio aveva chiesto al governo un osservatorio permanente sulla salute dei cittadini e dell’ambiente attorno all’aeroporto.
«Sono numeri che fanno paura: si parla di aumentare il numero di passeggeri da 18 milioni a 50 milioni in 20 anni» è stato il commento del sindaco di Arsago Seprio Claudio Montagnoli, uno degli enti locali firmatari. Le osservazioni esprimono la criticità degli enti locali firmatari nei confronti dei piani di espansione di Sea espressi nel Masterplan e verranno consegnate al ministero dell’Ambiente. Perplessità espresse dal punto di vista tecnico, visto che il documento di Sea è considerato privo di specifiche, e dal punto di vista ambientale, per il quale viene richiesta una valutazione di impatto ambientale e strategica prima che si proceda con i lavori di ampliamento e terza pista. Non tutti i comuni però sono d’accordo: Somma Lombardo, ad esempio, non ha firmato il documento. La giunta di Lonate Pozzolo, in provincia di Varese, presenterà invece autonomamente una serie di osservazioni.