Settebello, debutto mondiale con gli Usa. Barelli: «Inviteremo Barack Obama»

Sorteggiati a Roma i gironi della rassegna iridata di pallanuoto: il presidente della Fin pensa di ospitare il leader della Casa Bianca per il match inaugurale. La squadra di Campagna sfiderà anche Romania e Macedonia. Per il Setterosa gruppo con Uzbekistan, Cina e la temibile Ungheria

Settebello con Stati Uniti, Macedonia e Romania, Setterosa con Uzbekistan, Cina e Ungheria. Questo l'esito del sorteggio tenuto a Roma per la composizione dei gironi dei tornei maschile e femminile di pallanuoto ai prossimi Mondiali, in programma in estate nella capitale. Gli azzurri, che apriranno il loro torneo il 20 luglio contro i vicecampioni olimpici degli Stati Uniti, sono finiti nel Gruppo D. «Auspicavo un girone meno competitivo, che ci consentisse di affrontare il Mondiale più gradualmente - ha commentato il ct Sandro Campagna -. Gli Stati Uniti sono una nazionale in crescita, che nel corso della scorsa stagione ha conquistato l'argento in World League e alle Olimpiadi, frutto del lungo lavoro iniziato anni fa dal maestro Ratko Rudic, poi tornato in Croazia. La Romania ci ha sconfitto due giorni fa in World League, mentre la Macedonia è composta da giocatori di origine serba e croata che possono metterci in difficoltà. Sarebbe molto importante arrivare primi nel girone per qualificarci direttamente ai quarti di finale. Noi proveremo a vincere tutte le partite».
La sfida con la squadra a stelle e strisce offre l'assist al presidente della Federnuoto, che lancia un'idea: «Inviteremo il presidente Barack Obama per la partita di esordio degli Usa contro l'Italia. In quel periodo ci sarà più o meno la concomitanza con il G8 alla Maddalena, quindi tutti i grandi del mondo saranno da queste parti».
Le azzurre esordiranno il 19 luglio contro lo sconosciuto Uzbekistan. «Sarà importante entrare in acqua subito preparati sotto il profilo psicologico - ha avvertito il ct della nazionale femminile, Roberto Fiori -. L'Ungheria è certamente una squadra con una tradizione e una scuola che, al pari della nostra e di quella olandese, ha segnato i primi anni della pallanuoto internazionale. Molte delle atlete magiare giocano nel nostro campionato e ci conosciamo bene. Sarà un incontro difficile perchè potrebbe rappresentare lo spartiacque del girone. Non dobbiamo sottovalutare la Cina, argento ai mondiali giovanili del 2007 e quinta ai Giochi Olimpici in casa».
Questa la composizione dei gironi (la prima classificata direttamente ai quarti, le seconde e le terze agli ottavi):
Torneo maschile, 20 luglio-1 agosto girone A: Sudafrica, Canada, Germania, Ungheria; girone B: Montenegro, Croazia, Cina, Brasile; girone C: Kazakistan, Serbia, Australia, Spagna; girone D: Stati Uniti, Macedonia, Italia, Romania.
Torneo femminile, 19 luglio-31 luglio girone A: Uzbekistan, Cina, Italia, Ungheria; girone B: Russia, Stati Uniti, Grecia, Kazakistan; girone C: Nuova Zelanda, Canada, Sudafrica, Australia; girone D: Germania, Brasile, Spagna, Olanda.