Settecento alunni ad Auschwitz per non dimenticare

«Treno per Auschwitz 2008», un’iniziativa della Provincia rivolta alle scuole milanesi per ricordare la Shoah. Coinvolti 700 studenti delle superiori di Milano e provincia, di Piacenza, di Parma e di Crucoli che si apprestano a visitare il campo di concentramento. Partenza domani alle 16, dal binario 21 della Centrale, da dove partivano i convogli che trasportavano gli internati. Alla cerimonia hanno assicurato la loro presenza tra gli altri del presidente della camera Fausto Bertinotti. «Il treno per Auschwitz - ha dichiarato l’assessore Giansandro Barzaghi presentando l’iniziativa - testimonia l’impegno della Provincia affinché la Memoria costituisca il tessuto connettivo tra le generazioni e al contempo l’essenza della storia. L’assenza della Memoria è perdita dell’identità, col rischio che prevalga quella che primo Levi ha definito zona grigia, cioè quella parte del nostro animo che cerca di sfuggire alle responsabilità. In questo viaggio cerchiamo di far uscire dall’oblio il sacrificio di tutti coloro che sono stati deportati e creiamo gli anticorpi per evitare il ripetersi di simili orrori».