A settembre calo dell’1% ma il trend resta positivo

Roma. La produzione industriale italiana a settembre è calata dell’1% su base mensile, secondo i dati diffusi dall’Istat. Il dato è stato inferiore alle stime degli analisti. Secondo gli esperti, però, i numeri di settembre non indicano un rallentamento dell’economia, visto che il tasso di espansione del terzo trimestre nel suo complesso è simile a quello del secondo (+0,9% dopo +1,3%). Nei primi nove mesi dell’anno, aggiungono i ricercatori dell’Istituto di statistica, il dato grezzo registra un calo del 2,1%, che si riduce all’1,3% nella versione corretta per i giorni lavorativi.
Su base trimestrale, invece, si è registrata una crescita dello 0,9% rispetto al trimestre precedente e dello 0,2% sull’anno scorso.
Nel confronto con settembre 2004, l’unica variazione positiva si è registrata nel settore energia (+2,9%). Si sono registrate variazioni negative del 2,4% per i beni strumentali e per i beni intermedi, la produzione dei beni è calata del 2,2%.
Nel mese di settembre l’indice della produzione industriale corretto per i giorni lavorativi ha registrato gli incrementi tendenziali più consistenti nei settori delle raffinerie di petrolio (+5,9%), dell’estrazione di minerali (+4,4%), degli alimentari, bevande e tabacco (+2,7%) e delle macchine e apparecchi meccanici (+2,3%). Le diminuzioni più ampie hanno riguardato i settori dei mezzi di trasporto (-10,7%), del tessile e abbigliamento (-9,3%), del metallo e prodotti in metallo (-4,7%) e degli apparecchi elettrici e di precisione (-3,2%).
Confrontando la media degli indici dei primi nove mesi del 2005 con quella del corrispondente periodo del 2004, gli aumenti maggiori hanno interessato i settori dell’estrazione di minerali (+9,8%), delle raffinerie di petrolio (+1,9%) e degli alimentari, bevande e tabacco e dell’energia elettrica, gas e acqua (entrambi +1,4%). Le diminuzioni più marcate hanno riguardato i comparti delle pelli e calzature (-10%), del tessile e abbigliamento (-6,8%) e dei mezzi di trasporto (-6%).