In settembre i dati sul recesso dei soci

Capitalia-Unicredit

Capitalia renderà noti solo in settembre i dati relativi all’esercizio del diritto di recesso dei propri azionisti che non hanno aderito alla fusione con Unicredit. Il termine ultimo per gli azionisti scade oggi, 17 agosto, ma la procedura è lunga e articolata in più fasi e Capitalia ha pertanto deciso di comunicare i dati solo in un secondo momento, comunque prima del cda di Unicredit del 18 settembre, convocato proprio per valutare l’impatto dei recessi sull’operazione. La comunicazione dell’istituto romano, che ha incaricato la banca d’affari Merril Lynch di raccogliere i dati relativi al diritto di recesso, avverrà a procedura ultimata tramite la pubblicazione sulla stampa di una nota a pagamento.