Una settimana dedicata all’innovazione

Come ogni anno, la settimana milanese del design (16-21 aprile) prevede gli eventi concentrati intorno allo spazio fieristico di Rho-Pero, ovvero il Salone internazionale del mobile (aperto al pubblico domenica 20) e il Salone satellite (aperto al pubblico tutti i giorni) e una serie innumerevole di eventi di design e installazioni per tutta la città. Apre la manifestazione ufficiale (www.cosmit.it), domani alle 21, una festa a Palazzo Reale con una performance del regista Peter Greenaway sull’Ultima cena di Leonardo, mentre alla loggia dei Mercanti l’artista Michelangelo Pistoletto dedica all’ufficio come «fabbrica creativa» l’evento artistico Segno Arte Uffici. Per orientarsi tra gli eventi collaterali, munirsi dei due «navigatori» del popolo del design: la guida di Interni (Fuori Salone) e Abitare Pocket. Segnaliamo nel programma: GreenEnergyDesign, oltre 25 installazioni (da Starck a Foggini) nei cortili dell’Università degli Studi; Zona Tortona con gli allestimenti Eindhoven, oltre a TM Street Food Mobile e i giovani di That’s Design all’ex Ansaldo; il nuovo spazio Plusdesign in Via Ventura 6; scenografico design giapponese alla Permanente; all’ex Ansaldo; Gio Ponti-Christofle alla Triennale e la nuova opera di Gaetano Pesce alla Triennale Bovisa.