È la settimana di novembre più gelida degli ultimi 15 anni

È scesa a 0,7 gradi ieri la temperatura minima nel centro di Roma, secondo i dati dell’Osservatorio del Collegio Romano. «È una temperatura minima al di sotto della media stagionale - ha osservato la responsabile dell’osservatorio, Franca Mangianti - perché, in questa decade, a Roma, la minima dovrebbe essere di 7,50 gradi. Noi poi avvertiamo anche maggiormente la percezione del freddo perché, per tutta la scorsa settimana, le temperature sono state invece molto al di sopra della media stagionale. Di solito, infatti, le massime, in questo periodo sono 15 gradi, invece abbiamo raggiunto massime di 22-23 gradi».
«In termini assoluti non si tratta comunque di valori eccezionali - ha concluso la meteorologa - c’è in atto una perturbazione che dovrebbe protrarsi fino a giovedì, poi le temperature dovrebbero rialzarsi nel fine settimana».
Secondo Gianni Roccatano, direttore del sito «Roma Meteo», ci apprestiamo comunque a vivere «la settimana di novembre più fredda degli ultimi 15 anni». «Temperature così fredde - spiega Roccatano - si erano registrate l’ultima volta nel 1989 ma solo per qualche giorno. Il freddo polare degli ultimi giorni ha fatto scendere la temperatura molto al di sotto delle medie stagionali. «Nei prossimi giorni - continua il meteorologo - il freddo si farà sentire ancor di più per l’arrivo di una corrente di aria fredda dall’Europa orientale che investirà tutta la Penisola. A Roma potremmo arrivare ad avere minime ben sotto lo zero».