Seul, Clio Napolitano rompe il cerimoniale

Uno strappo al cerimoniale e un onore raro riservato a Clio Napolitano, moglie del presidente della Repubblica (nella foto, i due in Corea del Sud). Durante la visita ufficiale alla Blue House, il palazzo presidenziale della Corea del Sud, il presidente coreano Lee Myung-bak ha notato l’interesse della first lady italiana per il libro d’onore di solito riservato ai capi di Stato e l’ha invitata a firmare anche lei dopo il marito. Che le ha ceduto la penna e poi, con una piccola gag, se l’è fatta restituire. Dopo la firma Clio Napolitano ha lasciato soli i capi di Stato per un colloquio separato con la first lady coreana.