La Severino si fa Giustizia: tremano tutti i dipendenti

Si è seduta in via Arenula da una settimana e ha già fatto mormorare tutti. Il nuovo Guardasigilli, Paola Severino (nella foto), il primo giorno si è presentata gentile e disponibile, ma dal secondo ha iniziato a farsi sentire. Prima col capo della segreteria che ha rispedito cordialmente da dov’era venuta, ossia al Viminale, poi anche con gli altri impiegati. Tanto che si è diffuso il panico. La Severino ha sospeso gli incarichi del vecchio staff. Sulla homepage del ministero scrive: «Spero di raccogliere il consenso di tutti e di dialogare con tutti. Sarà necessario». Con tutti meno che col personale, che rimpiange già Alfano e Nitto Palma.