Sexy-ballerine dell’Est per feste hard in villa

Facevano arrivare dall’Est europeo ragazze, ufficialmente per farle lavorare come spogliarelliste in locali notturni di Roma. Dopo gli spettacoli, però, organizzavano per loro incontri «hard» in alberghi e ville. Due albanesi e una romena sono stati condannati per concorso in favoreggiamento dell’immigrazione clandestina, sequestro di persona, favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione, violenza sessuale, con pene comprese tra i cinque anni e mezzo e i due anni e mezzo di reclusione.