La sexy-prof si confessa: «Ecco cosa ho fatto»

«I ragazzi mi sono venuti incontro con molta determinazione. Sono caduta in un tranello, vittima di una brutta serie di circostanze, modi di pensare e violenza, tanta violenza». Parla e si difende la professoressa di matematica in una media milanese e protagonista dello scandalo a luci rosse. Deve difendersi da accuse pesanti: violenza sessuale e corruzione di minore. La cronaca racconta che avrebbe avuto rapporti sessuali con tre ragazzini mentre altri due stavano a guardare.