Sfascia 7 macchine per vincere l'insonnia

Quando i poliziotti che lo hanno arrestato gli hanno chiesto per quale motivo si fosse comportato come un pazzo lui, piccatissimo, ha risposto: «Ma io di notte non dormo! Lo sapete cosa significa stare svegli tutta la notte per i rumori provenienti dalla strada?». E così, legittimato - a suo dire - dal fatto di soffrire d'insonnia per i rumori del traffico che arrivano dall'esterno e con tanto tempo a disposizione, ha pensato bene di scendere in strada sotto casa a spaccare le auto parcheggiate ai bordi del marciapiede. È successo intorno all'1.30 di lunedì notte, in piazza Firenze. Ora il tempo libero notturno Alessandro R., 43 anni, lo trascorrerà in cella.