La sfida dell’ex top model: sono grassa e me ne vanto

Tyra Banks quando sfilava pesava 13 chili in meno. Fotografata dai paparazzi replica: «E allora? Sono bella anche così»

Vita dura per una supermodella, anche quando non si tratta di diete affamanti, ritmi forsennati di sfilate, e soprattutto la competizione delle baby-modelle, sottili all'inverosimile e di quindici anni più giovani. Lei si chiama Tyra Banks ed è una delle donne di colore più belle e famose del mondo.
Sorride dall'ultima copertina di People, accanto al titolo «Davvero vi sembra grassa?».
Sì, perché la Banks, trentatré anni, attualmente sarebbe arrivata a pesare settantatré chili, e le ultime foto rubate non solo la mostrano decisamente appesantita rispetto ai tempi in cui era tra le regine assolute della passerella, ma sembrano scattate proprio per evidenziarne il fisico, che sarebbe poco tonico anche per una persona della sua età che non abbia fatto del proprio corpo un oggetto così redditizio di lavoro.
Tyra, che ha percorso una carriera invidiabile in diversi settori dello spettacolo e attualmente conduce con successo il reality show America's Next Top Model, ha contestato con forza quell'immagine: secondo lei le foto sarebbero state scattate appositamente non soltanto per non renderle giustizia, ma addirittura in modo da mostrare nella luce peggiore un corpo florido e femminile che fa da modello a tante ragazze. «Ricevo tanti messaggi di donne giovani che mi dicono «sei da ammirare, non sei secca come tutte le altre, sei stupenda». Sicché quando qualcuno dice che sono inguardabile, o disgustosa, come dovrebbero sentirsi quelle ragazze?»
Gli americani infatti non sono andati per il sottile, e hanno coniato tutta una serie di nomignoli poco simpatici per Tyra, in ragione di questa presunta grassezza. Lei ha replicato ferita ma con disinvoltura, e ha giustamente fatto presente: «Se ho guadagnato milioni di dollari con il corpo che ho, perché preoccuparmi? Se me ne fossi preoccupata, mi sarei messa a dieta. Quello che mi dispiace è che venga pubblicata una mia foto per dire quelle cose orribili su di me».
La Banks sembra in pace col proprio corpo, dichiara di sentirsi cicciottella ma serena, ammette che essere magri fa sentire meglio, ma aggiunge pure che il suo corpo al momento le va bene così com’è. Non si capisce per quale ragione, essendosi ritirata dalle passerelle nel 2005 e avendo proseguito la carriera come presentatrice televisiva e imprenditrice, debba essere oggetto di critiche tanto forti per qualche chilo in più. Specialmente in un momento in cui semmai sono sotto accusa le donne da copertina eccessivamente magre e in cui ci si preoccupa soprattutto perché le ragazze assumono come modelli di bellezza coetanee spesso sulla soglia dell'anoressia.
Vita dura, come si diceva, anche quando ci si potrebbe finalmente rilassare dopo tanti anni di lavoro e concedersi ogni tanto qualche dolcetto in più.