«La sfida è nel futuro»

«Ampliamo un dialogo già cominciato cercando la comprensione reciproca in un momento difficile, che rende ancora più urgente la necessità di parlarci: la strada non è semplice, ma è quella che dobbiamo percorrere - spiega Alfonso Arbib, rabbino capo della comunità ebraica di Milano -. Questo Forum non è altro che la continuazione di un rapporto che, per quanto riguarda il dialogo tra la Comunità ebraica e la Chiesa cattolica, procede da decenni». Tensioni? Il rabbino capo a Milano constata un clima di generale fiducia, anche con i rappresentanti del mondo islamico. La vera sfida riguarda il futuro del Forum: «Ora ci spetta uno sforzo di fantasia per trasferire dal vertice alla base delle nostre comunità questo spirito di fratellanza», conclude.