La sfida sul blitz anti crimine Madonnina batte Colosseo 4 a 0

«Sono già pronto a firmare i primi provvedimenti, non appena il decreto legge sarà pubblicato. C’è già una proposta pervenuta dall’Arma per l’allontanamento di un cittadino romeno». Il prefetto di Roma, Carlo Mosca, ha fatto l’annuncio per primo. Ma è stato battuto sul tempo: perché il suo collega di Milano, Gian Valerio Lombardi (nella foto), verso le cinque di ieri pomeriggio è stato il primo a firmare quattro decreti di allontanamento nei confronti di altrettanti romeni. In serata la «replica» di Mosca: «Sto per firmare i primi provvedimenti d’allontanamento sulla base di una proposta dei carabinieri. A questa proposta se ne stanno aggiungendo altre da parte della polizia».