La sfida di Villari davanti alla Consulta

Villari-Resto del mondo, politico s’intende. La sfida continua. Ora c’è da credere che la partita proseguirà alla Corte Costituzionale cui l’(ex?) presidente della commissione di Vigilanza, Riccardo Villari (nella foto) appunto, ha deciso di ricorrere per contestare la revoca subita dai presidenti di Camera e Senato che hanno sciolto l’organismo. Villari ha infatti convocato regolare riunione cui hanno partecipato Marco Beltrandi (Radicali) e Luciano Sardelli (Mpa) deliberando un ricorso possibile, a detta del regolamento, solo con l’unanimità dei voti dei commissari. Effetto raggiunto, secondo Villari, perché i tre voti erano tutti favorevoli e gli altri membri della Commissione si erano spontaneamente dimessi.