«Lo sfidante di Veltroni sarà di Forza Italia»

«Di fronte alla crescente pressione mediatica della sinistra che avrà il suo epicentro a Roma - ha dichiarato Francesco Giro, consigliere politico di Sandro Bondi - crediamo sia giunto il momento per la Cdl di sciogliere il nodo della candidatura a sindaco di Roma. All’abilità politica di Walter Veltroni, dovremo rispondere con un candidato competente e in grado di entrare in sintonia con il sentimento popolare delle persone. Non un tecnocrate, un professore o un catapultato dall’alto ma un politico a tutto tondo e, aggiungiamo noi, un militante del partito di maggioranza relativa nel Paese, perché non è un fatto casuale che Veltroni sia lui stesso un leader riconosciuto del maggiore partito della sinistra e dunque espressione più autorevole dello schieramento avversario. Forza Italia dovrà allora fare un passo in avanti e proporre un suo candidato, serenamente, con la trasparenza e la lealtà che ha sempre dimostrato verso i suoi alleati, ai quali non fece mancare il proprio sostegno nel 2003 e nel 2005, quando scesero in campo candidati di An.