Sfilata di auto storiche Milano-Sanremo al via

Oggi pomeriggio passerella in piazza Duomo per i duecento bolidi partecipanti. Partenza domani alle 8, arrivo domenica in Liguria

Giorgio Scaglia

È stata presentata ieri l'edizione del Centenario della Coppa Milano-Sanremo - 2° Trofeo Alfa Romeo, gara che intende raccontare quasi un secolo di storia dell'automobile lungo un percorso che dalla pianura porta al mare della costa ligure attraverso i passi di montagna. Le prime vetture sono già arrivate ieri all'Autodromo di Monza mentre oggi pomeriggio le 200 auto partecipanti si trasferiranno alle 16 in piazza del Duomo per la presentazione al pubblico. La competizione organizzata dall'Automobile Club di Milano, vide la sua nascita nel 1906 e continuò fra alti e bassi fino al 1973. Poi la fine e la rinascita tre anni fa in forma amatoriale. Domani alle 8 il via ufficiale da piazza del Duomo della gara di regolarità che si concluderà a Sanremo domenica. Altissima la partecipazione straniera con equipaggi provenienti da 3 continenti e 18 Paesi, tra cui Stati Uniti, Canada, Giappone, Brasile, Germania, Regno Unito, Belgio, Olanda, Austria, Svizzera, Russia e Grecia. Sono 44 le marche rappresentate, 200 gli equipaggi, 144 i concorrenti.
Tra le auto da sogno, l'Alfa Romeo 1750 GS del 1930 che sarà l'icona dell'evento, la 6C 2500 Freccia d'oro e la 2500 SS Sport Aerlux Touring Superleggera, entrambe del 1947. La storia dell'automobile italiana sarà raccontata anche dai collezionisti di Cisitalia, Ferrari, Lancia, Maserati e Lamborghini che faranno sfilare i loro gioielli. Molte le vetture inglesi come la Rolls Royce Silver Ghost Piccadilly Roadster del 1923, la Bentley 4 Seater Tourer Le Mans del 1927 e la Bentley R-Type del 1953. Del 1927 la Rolls Royce HP Carrozzeria Hooper. Tante le vetture rare come l'Alvis Van den Plans Sports Tourer 1935 di cui sono rimasti solo 6 esemplari e i pezzi unici come la Lancia Astura Cabriolet Pinin Farina del 1938 e l'Alfa Romeo 6C 2500 Sport Stabilimenti Farina, modello unico di Michelotti. Tante le altre marche d'oltremanica: AC, Alvis, Aston Martin, Invicta, Jaguar, Lagonda, MG, Sunbeam più diversi modelli tedeschi e francesi. La vettura più anziana sarà la Hispano Suiza Alphonso del 1912.
Tra le curiosità, la Maserati Ghibli SS del 1973, auto personale del regista Roberto Rossellini e la Lancia Aurelia B20 donata a Fausto Coppi dopo la conquista del campionato del mondo del '53. Spicca poi la mitica «Pantera» del maresciallo Armando Spatafora, una Ferrari 250 GTE nera del '62, unico esemplare tra i corpi di Polizia al mondo. Addestrato a Maranello dai collaudatori Ferrari, Spatafora negli anni '60 sfrecciava per le strade della Capitale all'inseguimento dei banditi con un bolide da 240 cavalli, che la leggenda racconta abbia percorso anche la scalinata di piazza di Spagna.