Una sfilata di moda per nonne-modelle

Barbara Carrer

Una vera e propria sfilata di moda, con tanto di fiori, stilista di grido e truccatori, quella che si svolge oggi alle 16 al Santa Giulia: dal 2001, l’istituto festeggia il suo anniversario con un evento diverso.
Dopo la mostra dedicata alle lambrette e l’esposizione sui lavori manuali, quest’anno è la volta del fashion. Sorpresa: l’età delle modelle va dai 70 ai 100 anni. Mascotte e «star» della kermesse è la signora Rosa Moretti, una «ragazzina» dei primi del Novecento.
«L’idea - spiega Silvia Falconi, coordinatrice del servizio animazione del Santa Giulia, una residenza per anziani di Milano - è stata un’idea delle ospiti stesse, che pensavano, tuttavia, di assistervi come semplici spettatrici». E aggiunge: «Di fronte alla nostra proposta di rendere le nostre ospiti protagoniste della passerella il loro entusiamo è stato veramente grande». Quando le nonne-modelle hanno capito che si faceva sul serio, hanno «perso la testa». Gli organizzatori, infatti, hanno pensato proprio a tutto. A partire dalla stilista, Monica Gray (specializzata nell’abbigliamento per signore un po’ attempate), che ha realizzato abiti su misura scelti personalmente dalle modelle «over», nei colori e nei tessuti. Non solo.
In campo anche parrucchieri e truccatori per fare più belle le indossatrici dell’istituto. Dulcis in fundo, alle protagoniste verranno regalati fiori, gli abiti della sfilata e altri omaggi. Testimonial d’eccezione, Benedetta Barzini, ex top model e da sempre icona di eleganza e stile. Partecipa anche Radio Dj.
«La finalità dell’appuntamento - commenta ancora la signora Falconi - va ben oltre l’aspetto ricreativo e mira a evidenziare anche il diritto dei non più giovani a un’esistenza piena, realizzando i propri desideri».