Sfilate e arte Via alla settimana fra mostre, concerti e dibattiti

Dopo le sfilate, l'arte. Gallerie aperte fino alle 23, concerti, performance: tutto concentrato nel Quadrilatero durante la settimana della moda. L'iniziativa si chiama Progetto Montenapoleone, ed è stata pensata dal Comune per «restituire un'anima al Quadrilatero». Si parte mercoledì 25 con la sfilata di auto d'epoca e con una serata (alle 21,30 in Sala Garzanti, via Spiga 30) dedicata a moda e Futurismo. Giovedì e domenica, Quirino Principe introduce due concerti del conservatorio Verdi alla chiesa di San Francesco da Paola (alle 20 e 30). Performance futuriste, danze rinascimentali e visite gratuite, venerdì e sabato al Museo Bagatti Valsecchi (dalle 20 e 30 alle 22 e 30). Performance di danza futurista con gli allievi della Paolo Grassi, lunedì a Palazzo Balossi Restelli (dalle 20 alle 23), mentre in via Spiga 30 filosofi, poeti e architetti parleranno della bellezza. Poi le mostre di Palazzo Reale, Castello Sforzesco e Fondazione Pomodoro. Il 26 febbraio inaugura la galleria d'arte Cardi Black Box (corso di Porta Nuova 38), con la mostra di Shirana Shabazi. Il 2 marzo al Palazzo della Ragione si apre «Estreme Beauty in Vogue. La bellezza interpretata dai più grandi maestri della fotografia dagli anni Trenta a oggi» voluta da Dolce & Gabbana.